FONDIRIGENTI – AVVISO 3/2018

FONDIRIGENTI – AVVISO 3/2018

Sostenere lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti a Fondirigenti

 

Le risorse finanziarie destinate da Fondirigenti al presente Avviso ammontano a

8 milioni di euro complessivi a livello nazionale.

 

OBIETTIVI E AREE DI INTERVENTO DELL’AVVISO 3/2018

Fondirigenti attraverso il presente Avviso, intende sostenere lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti mediante Piani formativi Aziendali, da presentarsi esclusivamente in forma singola, i quali dovranno indirizzarsi ad un’unica Area di intervento e, all’interno dell’Area prescelta, ad un unico tema:

 

 

  • Area Trasformazione digitale

 

 

Gli interventi formativi dovranno essere finalizzati allo sviluppo di competenze specifiche per favorire la trasformazione digitale in azienda e/o implementare processi già in atto.

Il progetto di digitalizzazione dovrà essere descritto chiaramente e l’azione formativa dovrà essere strettamente connessa alla sua implementazione.

Pertanto, non saranno valutati positivamente, progetti basic di introduzione e alfabetizzazione alle tematiche di Industria 4.0, così come progetti che non vadano oltre l’apprendimento standard degli strumenti social.

 

Tema 1.1 – Digital marketing e social media management

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Creazione di nuove reti vendita; Promozione del marchio; Sviluppo dell’e-commerce e mobile commerce; Strategie di marketing e digital marketing; Servizi all’utente B2B e B2C.; Content marketing.

 

Tema 1.2 – Digitalizzazione dei processi organizzativi e/o produttivi

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Supply chain management; Digital manufacturing; Digital lean manufacturing; Additive manufacturing; Robotica; Implementazione di principi, metodi e tecniche per la gestione dei processi, definizione di nuovi modelli organizzativi strettamente connessi alla digital transformation.

 

Tema 1.3 – Gestione, raccolta e analisi dei dati a supporto del business aziendale

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Business intelligence, Big Data e Business Analytics, Data Science, CRM.

 

Tema 1.4 – Incentivazione alla trasformazione digitale

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Conoscenza e accesso a fonti e strumenti di incentivazione e di agevolazione finanziaria a supporto degli investimenti per la trasformazione digitale (ad es. super ammortamento, iper ammortamento, credito di imposta R&S, misure ad hoc per start up e PMI innovative.

Tema 1.5 – Cyber security e Data Protection

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Gestione dei rischi, contromisure e valutazione della sicurezza; Protezione database; Certificazione ISO/IEC 27001 per la sicurezza aziendale; Cyber Intelligence; Cybercrime; Compliance normative relative alla protezione dei dati personali.

 

  1. Area Internazionalizzazione

 

Gli interventi formativi dovranno essere finalizzati a fornire competenze specifiche per avviare, migliorare o implementare processi di internazionalizzazione. Il progetto di internazionalizzazione dovrà essere descritto chiaramente, così come il mercato target di riferimento.

In questa Area non dovranno essere proposte attività relative alla promozione e marketing se non strettamente legate al processo di internazionalizzazione.

 

Tema 2.1 – Crescita ed espansione aziendale

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Individuazione di nuovi partner commerciali e/o mercati; Apertura di sedi all’estero; Know how legale e amministrativo; Norme di tutela internazionale del credito; Utilizzo delle misure di sostegno all’internazionalizzazione; Marketing strategico per l’internazionalizzazione; Analisi competitor e posizionamento; Negoziazione internazionale.

 

  1. Area Organizzazione, Pianificazione e Controllo

 

Gli interventi formativi dovranno essere finalizzati a fornire competenze specifiche per migliorare la gestione e la valutazione dell’organizzazione a 360°.

Non saranno valutati positivamente progetti standard di introduzione al project management, progetti relativi unicamente allo sviluppo di soft skills, così come progetti in cui non sia chiaro il processo di innovazione e miglioramento in atto o auspicato.

 

Tema 3.1 – Project management a supporto del cambiamento e miglioramento dei processi aziendali

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Preparazione alla Certificazione PMI-PMP; Preparazione alla Certificazione delle competenze HR; Tecniche e metodologie; Gestione tempi/costi; Documentazione e reportistica; Rischi e opportunità di progetto.

 

Tema 3.2 – Performance management

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Gestione dei sistemi incentivanti e di compensation; Sviluppo di leve motivazionali nei collaboratori; Sviluppo di strumenti di welfare aziendale.

 

Tema 3.3 – Innovation management

A titolo di esempio i contenuti potranno riguardare: Logiche e strumenti per produrre innovazione; Immaginare, simulare e progettare la fabbrica intelligente; Finanziamenti per l’innovazione; Strumenti e processi per proteggere, valorizzare e valutare la proprietà industriale.

 

Tema 3.4 – Credito, sostenibilità e investimenti

A titolo di esempio i contenuti potrebbero riguardare: Principi di redazione del bilancio di sostenibilità; Business planning e proiezioni economiche finanziarie; Gestione dei rapporti con il sistema bancario; Finance transformation; Definizione degli indicatori di performance economico/finanziaria.

 

Ai fini dell’ammissione al finanziamento non è consentita la scelta di più di un ambito di intervento e saranno esclusi interventi formativi che non siano strettamente collegabili ai suddetti temi.

 

N.B. Si specifica che i Piani formativi di cui al presente Avviso non possono

prevedere alcun tipo di azione o misura per conformarsi alla normativa nazionale in

materia di formazione obbligatoria. 

INTENSITA’ DEL FINANZIAMENTO E PARAMETRI DI AMMISSIBILTA’

Finanziamento massimo ammissibile per azienda aderente è di 15.000

Le attività potranno essere realizzate direttamente dalle aziende, con le proprie risorse interne, e/o con il ricorso a fornitori selezionati in funzione di requisiti professionali coerenti con l’intervento formativo proposto. I fornitori dovranno essere indicati all’interno dei Piani formativi e potranno essere sia persone fisiche che persone giuridiche.

I Fornitori, intesi come persone giuridiche, dovranno essere accreditati presso la Regione di riferimento e/o certificati Uni En Iso 9001:2008 (settore EA 37) e successive edizioni. In mancanza dei suddetti requisiti, occorrerà indicare le ragioni della scelta all’interno del Piano formativo Condiviso con adeguato curricula dei formatori prescelti.

Il bando è aperto anche alle Grandi imprese che possono partecipare solo se sul proprio Conto Formazione non hanno a disposizione una cifra pari o superiore ai 15.000 €

TERMINI E SCADENZE

 

– L’invio on line sarà consentito a partire dalle ore 10:00 del 20 Novembre 2018 fino alle ore 13.00 del 24 Gennaio 2019.

Entro le ore 13.00 del 24/01/2019 dovranno essere caricati on line anche i documenti condivisi e sottoscritti dalle rappresentanze sindacali (Confindustria e Federmanager).

 

– Non sarà possibile partire con le attività formative del piano fino alla pubblicazione della graduatoria di approvazione dei progetti

Il termine, improrogabile, per la consegna della rendicontazione dei Piani, presso la sede di Fondirigenti, è fissato improrogabilmente entro 210 giorni solari dalla data di pubblicazione delle approvazioni.

 

 

 

 

About the author: alicegherardi

Leave a Reply

Your email address will not be published.